Società Dante Alighieri

Società Dante_Alighieri_1Dante Alighieri
La società Dante Alighieri è un’ istituzione culturale italiana che ha lo scopo di promuovere e diffondere  nel mondo la conoscenza e l’amore della lingua e della cultura italiane . È stata fondata nel 1889 da un gruppo di intellettuali guidati da Giosuè Carducci  (1835-1907, poeta del nuovo Regno d’Italia e premio Nobel nel 1906 per la letteratura) ed eretta a Roma con R. Decreto del 18 luglio 1893, n. 347, allo scopo di «tutelare e diffondere la lingua e la cultura italiane nel mondo, ravvivando i legami spirituali dei connazionali all’estero con la madre patria e alimentando tra gli stranieri l’amore e il culto per la civiltà italiana».

La società conta nel mondo 400 Comitati attivi tra cui 17 nei Paesi Bassi e 10 nel Belgio. Si veda la pagina Comitati Dante Alighieri in Nederland.

Tali Comitati organizzano nella lora regione corsi di  lingua italiana e manifestazioni culturali aventi soggetti di  letteratura, storia, arte, musica, film, costumi, attualità ecc. Regolarmente si tengono tra i soci dei comitati Belgi e Neerlandesi “giornate italiane”

Il Comitato di Deventer, istituito nel febbraio del 1964, ha come raggio d’azione le città di Deventer, Apeldoorn e Zutphen ed organizza per i propri soci, nel periodo da ottobre ad aprile, 6 incontri con un proprio programma di conferenze, film ed altre attività, tenendoli inoltre informati su  avvvenimenti  culturali riguardanti l’Italia che abbiano luogo nella regione o presso altri comitati.

Nel 1971 e nel 1994, il Comitato di Deventer ha organizzato la “giornata italiana” per i gruppi dei Paesi Bassi e delle Fiandre.